1. Apertura nuovo contatore

Devo sottoscrivere il contratto quando installo per la prima volta un contatore per l'erogazione dell'acqua potabile, che può essere sia su una nuova casa, sia su un'abitazione esistente, ma mai servita prima dal pubblico acquedotto.

Cosa devo fare:
Devo contattare il Call Center al numero verde 800 040504 o recarmi presso gli sportelli di Acque del Chiampo.
 

Quali documenti devo consegnare:

  • Documento di identità e Codice Fiscale dell'Intestatario dell'utenza;
  • Certificato di attribuzione Partita Iva per le ditte;
  • Copia del Certificato di Agibilità o Permesso di Costruire;
  • Matricola del contatore da attivare;
  • Dati catastali relativi all'immobile;
  • Copia contratto di affitto (se in locazione).

2. Subentro a contatore chiuso

Quando subentro nell'utilizzo di un contatore già esistente e che precedentemente era stato sigillato a seguito di un recesso devo sottoscrivere un nuovo contratto.

Cosa devo fare
Devo contattare il Call Center al numero verde 800 040504 o recarmi presso gli sportelli di Acque del Chiampo.

Quali documenti devo consegnare:

  • Documento di identità e Codice Fiscale dell'Intestatario dell'utenza;
  • Certificato di attribuzione Partita Iva per le ditte;
  • Matricola del contatore da attivare;
  • Dati catastali relativi all'immobile;
  • Copia contratto di affitto (se in locazione).

3. Subentro a contatore aperto (voltura)

Con questo contratto si ottiene il cambiamento immediato di intestazione di contratto tra due soggetti diversi, senza sigillatura del contatore.

Se voglio subentrare nell'utilizzo di un contatore già esistente, devo sottoscrivere il contratto in presenza di chi me ne cede l'uso, il quale, a sua volta, deve firmare il modulo di recesso del contratto di fornitura per quello stesso contatore.

Cosa devo fare:
Devo contattare il Call Center al numero verde 800 040504 o recarmi presso gli sportelli di Acque del Chiampo.

Quali documenti devo consegnare:

  • Documento di identià e Codice Fiscale dell'Intestatario dell'utenza;
  • Certificato di attribuzione Partita Iva per le ditte;
  • Matricola e lettura del contatore oggetto della voltura;
  • Dati catastali relativi all'immobile;
  • Copia contratto di affitto (se in locazione).

4. Potenziamento impianto

Questa procedura è identica a quella per un nuovo allacciamento (senza la presentazione della concessione edilizia) e mi permette di modificare il mio contratto per potenziare la capacità di erogazione d'acqua del mio contatore.

Cosa devo fare:
Devo contattare il Call Center al numero verde 800 040504 o recarmi presso gli sportelli di Acque del Chiampo. 

5. Spostamento contatore

Questa procedura mi consente di spostare, a mie spese, il contatore. Devo richiedere un sopralluogo dei tecnici della Società, che accerteranno il tipo di intervento da eseguire. Questa operazione non modifica il contratto in essere.

Cosa devo fare:
Devo contattare il Call Center al numero verde 800 040504 o recarmi presso gli sportelli di Acque del Chiampo. 

6. Sdoppiamento contatore

Quando intendo aumentare il numero dei contatori presenti su di uno stacco esistente, laddove esisteva prima un unico contatore, devo sottoscrivere un nuovo contratto.

Cosa devo fare:
Devo contattare il Call Center al numero verde 800 040504 o recarmi presso gli sportelli di Acque del Chiampo.

Quali documenti devo consegnare:

  • Documento di identità e Codice Fiscale dell'Intestatario dell'utenza;
  • Certificato di attribuzione Partita Iva per le ditte;
  • Copia del Certificato di Agibilità o Permesso di Costruire;
  • Dati catastali relativi all'immobile;
  • Copia contratto di affitto (se in locazione).

7. Fornitura forfettaria e temporanea per soggiorno

Quando intendo allacciarmi in via temporanea all'acquedotto civile devo sottoscrivere un nuovo contratto. Il pagamento in via forfettaria va effettuato anticipatamente.

Cosa devo fare:
Devo contattare il Call Center al numero verde 800 040504 o recarmi presso gli sportelli di Acque del Chiampo.

Quali documenti devo consegnare:

Documento di identità e Codice Fiscale dell'Intestatario dell'utenza;
Certificato di attribuzione Partita Iva per le ditte.

8. Cessazione del contratto di fornitura

Per recedere dal contratto di fornitura devo sottoscrivere l'apposito modulo. Tale operazione comporta l'interruzione degli impegni contrattuali da parte mia e da parte di Acque del Chiampo S.p.a.

Cosa devo fare:
Devo contattare il Call Center al numero verde 800 040504 o recarmi presso gli sportelli di Acque del Chiampo. 

Dove invio i contratti?

Posso poi scegliere come fare avere il contratto ad Acque del Chiampo:
 

Via e-mail o fax

email: info@acquedelchiampospa.it

via fax al numero 0444-459222 all'attenzione del Servizio Clienti
 

Recandomi in sede

Consegno in sede di persona tutta la documentazione necessaria
 

Recandomi allo sportello

Consegno allo sportello di Lonigo, negli orari preposti, tutta la documentazione necessaria
 

Inviando tutto via posta

Spedisco la documentazione per lettera al seguente indirizzo:

Acque del Chiampo spa
Via Ferraretta, 20
36071 - Arzignano - VI

 

Hai bisogno di un sopralluogo?

Per qualsiasi motivo ritieni di avere necessità di un sopralluogo preventivo ad un intervento, puoi sempre e comunque richiederlo al Numero Verde

800 040 504