Natale di solidarietà in Acque del Chiampo

L’occasione del Natale imminente sta vedendo Acque del Chiampo su proposta delle rappresentanze sindacali dell’Azienda (Rsu Filctem CGIL – Femca CISL – Uiltec UIL) proporre un’iniziativa che si ispira ad un principio di solidarietà e di responsabilità sociale d’impresa: a questo proposito l’Azienda destinerà infatti delle risorse in favore del fondo promosso dalla Regione Veneto per i danni causati dal maltempo. Sui disagi sofferti in Veneto causa alluvioni ci sono state anche recentemente delle espressioni forti sia da parte della Presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati che ha dichiarato con orgoglio “Il Veneto è in ginocchio solo quando prega. Ora bisogna ricostruire” e sia dal Presidente Luca Zaia, che ha rivolto un invito “Il mare della generosità è fatto di tante piccole gocce; tutti noi possiamo contribuire ad aiutare chi è in difficoltà”, qui prontamente raccolto.

L’iniziativa di Acque del Chiampo intende offrire la possibilità ai dipendenti di donare ore di lavoro in favore di persone che, a causa delle recenti alluvioni che hanno imperversato in Veneto, versano ora in uno stato di difficoltà o necessitano di un concreto supporto economico per consentire loro il ritorno alla normalità.

Nel Consiglio di Amministrazione del 16 novembre us, su invito del Consigliere Delegato Andrea Pellizzari, una delegazione dei lavoratori composta da Luca Cosaro, Diego Bodin e Massimo Avveduto ha illustrato la proposta di solidarietà consistente nel donare ore/lavoro alle popolazioni colpite dal maltempo, proposta che è stata accolta dal consiglio che ha deciso che, per ogni ora di lavoro che i dipendenti doneranno, l’Azienda aggiungerà, attingendo dai propri fondi, un’ulteriore ora/lavoro a titolo di contributo solidaristico.

Assieme alla busta paga di novembre sarà allegato quindi un modulo ed ogni dipendente avrà facoltà di scegliere se e quante ore donare in beneficienza a cui si sommeranno altrettante a carico dell’Azienda. Quanto complessivamente raccolto sarà poi accreditato sul conto corrente attivato per questo scopo dalla Regione Veneto presso la Tesoriera regionale, con questo Iban: IT 75 C 02008 02017 000105442360, con la causale: “Veneto in ginocchio per maltempo ottobre-novembre 2018″.

“A nome del Consiglio mi complimento per l’iniziativa che abbiamo incoraggiato e sostenuto, confidiamo che  il personale dipendente di Acque del Chiampo accolga con favore e partecipazione” - ha dichiarato Andrea Pellizzari - “è una forma concreta con cui esprimere la nostra vicinanza a quelle zone del Veneto che hanno patito danni enormi, anche nel Vicentino, ed a cui l’intero CdA, assieme alle rappresentanze sindacali, intende dare un aiuto concreto, abbracciando l’iniziativa messa in campo dalla Regione Veneto”.

“Abbiamo trovato un Consiglio di Amministrazione sensibile ed attento alla nostra proposta” aggiungono gli RSU interni assieme ai rappresentanti dei Sindacati “Per noi welfare significa promuovere ed attuare iniziative benefiche come questa, mediante un’azione congiunta tra Sindacato ed Azienda.”

 

Arzignano, 23 novembre 2018