Acque Del Chiampo e la giornata mondiale dell'acqua (WORLD WATER DAY). L'azienda protagonista della tutela della preziosa risorsa a pochi giorni dai 40 anni di di attività del depuratore

Si celebra oggi in tutto il pianeta la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, prevista all’interno delle direttive dell’Agenda 21 e risultato della Conferenza di Rio. L’edizione del 2018 è dedicata al tema Nature for Water (la natura per l’acqua) e si concentra sulle soluzioni che la natura stessa ci regala per conservare e ripristinare il ciclo naturale dell’acqua, impedendo che la nostra più importante risorsa vada sprecata.

 

Il 4 di aprile prossimo, peraltro, si celebrano in Acque del Chiampo i 40 anni dalla messa in funzione del depuratore di Arzignano, l’impianto intorno al quale la Società è cresciuta sperimentando un modello imprenditoriale di efficienza, sempre con una forte attenzione alla sostenibilità ambientale ed un dialogo aperto alle richieste del mondo produttivo che, nell’Ovest Vicentino, fa proprio dell’acqua la risorsa essenziale.

 

“Quest’anno il World Water Day anticipa di pochi giorni l’avvio delle nostre celebrazioni per ricordare e raccontare l’esperienza della depurazione ad Arzignano” - dichiara il Consigliere Delegato di Acque del Chiampo, Andrea Pellizzari - “e questa concomitanza ci offre la possibilità di sottolineare come l’acqua per noi, il nostro territorio e tutto il tessuto economico e produttivo, sia da sempre una risorsa essenziale e preziosa, attorno alla quale l’ingegno industriale locale è emerso e diventato eccellenza. Ad essa ed alla sua tutela e valorizzazione abbiamo poi dedicato anche per il 2018 un apposito bando pubblico a sostegno dei progetti per attività di interesse sociale e culturale inerenti il ciclo dell’acqua e le buone prassi di tutela ambientale.”

 

 

Arzignano, 22 marzo 2018