11
ottobre

2017

ATTIVITA’ DI MONITORAGGIO E QUALITA’ DELL’ACQUA EROGATA DAL PUBBLICO ACQUEDOTTO.

ATTIVITA’ DI MONITORAGGIO E QUALITA’ DELL’ACQUA EROGATA DAL PUBBLICO ACQUEDOTTO

 

La Delibera della Giunta Regionale 1590/2017 ha stabilito i valori delle sostanze perfluoroalchiliche per le acque destinate al consumo umano per tutti i comuni del territorio regionale

PFOA + PFOS Altri PFAS
<= 90 ng/l (di cui PFOS<= 30 ng/l) <= 300ng/l

 

Per i comuni ricadenti nell’Area di Massima Esposizione Sanitaria (c.d. «zona rossa»), individuati dalla DGR 2133/2016, la Delibera della Giunta Regionale 1591/2017 ha stabilito che, nell’arco temporale di sei mesi, i valori di «PFOA + PFOS» dovranno risultare inferiori o uguali a 40 ng/l, mantenendo l’obiettivo tendenziale della virtuale assenza delle sostanze citate.

Visitando la pagina al link http://www.analisipfas.it è possibile consultare i risultati delle analisi effettuate da ARPAV sulle acque destinate al consumo umano all’uscita dagli impianti di potabilizzazione nei 21 comuni ricadenti nell’Area di Massima Esposizione Sanitaria.

I comuni ricompresi nell’Area di Massima Esposizione Sanitaria Comuni gestiti da Acque del Chiampo sono Lonigo e Brendola e, per rispettare quanto disposto dalla Delibera della Giunta Regionale 1591/2017, l’acqua distribuita in rete e destinata al consumo umano è preventivamente trattata mediante filtri a carboni attivi; le relative analisi effettuate presso il laboratorio di Acque del Chiampo, vengono pubblicate con frequenza mensile.

In tutti gli altri sistemi idrici un monitoraggio periodico di campionamenti viene effettuato ogni quattro mesi.

Di seguito sono riportate le tabelle con le ultime analisi svolte sul territorio per i Comuni di Arzignano, Chiampo, Montecchio Maggiore, Montorso Vicentino, Brendola, e Lonigo.

I Comuni di Crespadoro, Altissimo, Nogarole E San Pietro Mussolino sono serviti da sorgenti in quota, pertanto non sono interessati da contaminazione da PFAAs.

Responsabile del laboratorio di Acque del Chiampo è il dott. Massimo Fant, mentre responsabile del Servizio Monitoraggi & Controlli è l'Ing. Mirco Zerlottin.

Acque del Chiampo fa presente inoltre ai gentili clienti che i campionamenti effettuati per le analisi dell’acqua e quindi anche ai fini PFAAs non avvengono mai presso le abitazioni private. Per questa ragione invitiamo tutti i gentili utenti a diffidare di tutti coloro che eventualmente si presentassero presso le loro abitazioni con l’intento di effettuare prelievi o tantomeno dei controlli sull’acqua erogata, esortando a segnalare prontamente il fatto alle forze dell’ordine.

Ultime analisi PFAAs disponibili